Lapitec Cersaie 2018

Bologna
Architetti
Didonè Comacchio Architects
Anno
2018
Team
Paolo Didonè, Devvy Comacchio, Gianmarco Miolo

Lo sviluppo della modulazione dello spazio interno è influenzata dalla geometria della pianta in cui è enfatizzata la dimensione longitudinale. Questo è riflesso nel disegno degli elementi di arredo e soprattutto dal monolite centrale, elemento centripeto di tutto lo stand, che accoglie le funzioni di accoglienza e display del materiale.

L’intervento mantiene una continuità di linguaggio con gli stand precedenti caratterizzati dalla presenza del fondale cromie-finiture del materiale. La rilettura avviene attraverso una riconfigurazione in cui la profondità e la parte sensoriale vengono esaltate attraverso un gioco di ombre e finiture.

Lo stand sfrutta la pietra sinterizzata in tutte le sue declinazioni: rivestimento verticale, pavimentazione, arredo, decoro.

Progetti collegati

  • Lapitec Cersaie 2018
    Didonè Comacchio Architects
  • Black Skin
    A+M2A

Rivista

Altri progetti di Didonè Comacchio Architects

Interior SS
Nove
House AB
Bassano del Grappa
Interior LP
Castelfranco Veneto
House PB
Rosà
Pencil Box
San Felice sul Panaro
House VM
Rosà