Visualisierung © @GVA_GiovanniVaccariniArchitects

Craterre

 Zurück zur Projektliste
Standort
Frankreich
Jahr
2020
Kosten
100 Mio. – 1 Mrd.
Stockwerke
5–20 Stockwerke

L'idea è progettare uno stadio che nasce dalla natura e può essere riconvertito in natura.
 
Uno stadio/parco che si trasforma in una verde collina sempre fruibile dalla comunità.
 
"Craterre" è la crasi tra terra e collina.
 
"Craterre" è all'interno di un filamento verde che collega la città di Montpellier (a nord) con l'aeroporto e il mare (a sud).
 
Un viaggio in 5 minuti in auto, 15 minuti in bici e 30/40 minuti a piedi.
 
La visione urbana è quella di un "corridoio verde" che parte da nord (Riserva Naturale Le Bosses) e scende verso sud fino al mare intersecando eventi notevoli nella città di Montpellier: lo stadio (cratere), l'area dell'Expo e l 'aeroporto.
 
Un'infrastruttura verde ricca di servizi.
 
Una sutura che cuce parti del tessuto urbano con le strutture di servizio esistenti attraverso un corridoio ecologico e sociale.
 
Il contesto rurale locale è stato l'elemento ispiratore di uno stadio / parco completamente immerso nella natura e parte del corridoio verde nord-sud che collega la città di Montpellier con il mare.
 
Lo stadio è anche un forte elemento comunicativo dal punto di vista dell'autostrada A9.
 

Andere Projekte von Giovanni Vaccarini Architetti

Nuovo Palazzo di Giustizia di Catania
Pescara Arena
Pescara
Ex Arena Braga
Powerbarn
Russi
VGramsci
Giulianova