Patù

 Torna alla Lista di Progetti

Città
Patù
Anno
2013

Il progetto di ristrutturazione ha riguardato il recupero di una porzione di un palazzo del XVII secolo che si affaccia sulla piazza principale di Patù, un piccolo paese nel sud del Salento.
La struttura si presentava in avanzato stato di degrado: erano presenti anche macchie di umidità dovute all’infiltrazione dell’acqua, ma la bellezza della patina che il tempo vi aveva impresso era ancora riconoscibile e recuperabile. L’obiettivo del progetto è stato ottenere una casa per le vacanze e, collegata con questa, una seconda casa completamente indipendente per gli ospiti. Per questo motivo l’ingresso principale dalla corte è rimasto il principale per accedere alla parte padronale; al contrario, il grande portone della vecchia scuderia è diventato l’ingresso per la zona ospiti. Le grandi stanze esistenti hanno accolto le attività principali, mentre i locali di servizio sono stati collocati in nuove strutture, riutilizzando piccoli volumi di epoca più recente. L’altezza delle stanze – più di 5 metri – ha reso possibile la realizzazione di un soppalco per la zona letto. L’antica pavimentazione in cementine è stata recuperata e conservata, così come le tipiche volte “a stella”, semplicemente pulite e trattate con una scialbatura di calce per renderle più luminose. Laddove i pavimenti non erano recuperabili, è stata realizzata una malta di calce e cemento colorata della stessa tonalità della pietra locale. Nella vecchia scuderia le chianche sono state smontate una a una, numerate, ripulite e riposizionate. Il vecchio abbeveratoio e la mangiatoia dei cavalli sono stati recuperati per diventare lavello e piano di lavoro della cucina. Anche nei bagni le antiche “pile” sono state utilizzate con una nuova funzione. Infine, mentre gli infissi sono stati ricostruiti seguendo il disegno originale, la cucina esterna nel giardino si presenta immediatamente come un nuovo intervento grazie ai materiali ed ai colori utilizzati

Altri progetti di Luca Zanaroli Architects