Innesto relazionale

Milano
Innesto relazionale
Visualizzazione © ARCHIVISION
Innesto relazionale
Visualizzazione © ARCHIVISION
Innesto relazionale
Visualizzazione © ARCHIVISION
Innesto relazionale
Visualizzazione © ARCHIVISION
Architetti
ARW Associates
Sede
Milano
Anno
2022
Cliente
Kryalos S.G.R.
Team
Arch. Camillo Botticini, Arch. Matteo Facchinelli, Arch. Paola Bettinsoli, Arch. Maddalena Gatti, Arch. Liliya Kachanyuk, Arch. Laura Avarello

L’area di progetto si trova in Viale Fulvio Testi 223 a Milano, e si pone come un’occasione per recuperare valorizzandola dopo diverse trasformazioni la struttura realizzata negli anni Cinquanta del XX secolo.
La struttura, un tempo destinata ad officina-scuola ed oggi abbandonata, si compone di due parti: una ad aule e poi trasformata con un uso ad uffici, ed una che costituisce una tipica fabbrica fatta da una sequenza di campate con passo 8 metri circa e di lunghezza variabile tra i 15 ed i 30 metri con una altezza media di 7 metri.

Peculiare è la struttura in mattoni, dotata di una copertura a shed con struttura metallica. In epoca recente (anni ‘90) l’edificio è stato adattato a spazio per eventi e formazione con un intervento che cancella quasi integralmente nella parte interna il carattere preesistente. La proposta legge la potenzialità del modulo strutturale originale che viene recuperato, attualizzato e riconformato in un nuovo impianto generale allineando la palazzina all’edificio in mattoni e demolendo una porzione dell’edificio di collegamento, enfatizzando la corte verso Viale Fulvio Testi.
L’immagine della palazzina viene rinnovata sia per il necessario isolamento termico che per il degrado dei pannelli esistenti, con l’apposizione di una facciata che legge la partizione e i caratteri dell’edificio esistente.
Le minime variazioni planimetriche valorizzano in questo modo l’esistente conservando integralmente il parco dotato di alberi di grande qualità.

Si ottiene una nuova armonia e proporzione tra le componenti del costruito dove il contrappunto tra il corpo della palazzina, in metallo e caratterizzato da un ordinato sistema di pannelli metallici che mantengono la stessa proporzione di quelli in cls esistenti e verniciati con un colore rosso mattone opaco, entra in contrappunto con quello più orizzontale dell’edificio in mattoni che vengono completamente conservati salvo modificare i serramenti e la copertura per ragioni di efficientamento energetico.

Progetti collegati

  • Eclectic Apartment
    JUNG
  • „els“ – Elsbethenareal-Schrannenplatz
    F64 Architekten PartGmbB
  • Neubau Einfamilienhaus Liebefeld
    Johannes Saurer Architekt BSA
  • Neubau Sporthalle Sigmaringendorf
    dasch zürn + partner architekten Partnerschaft mbB
  • Guizhou South-Western Monority Ethnic Cultural Center
    West-line Studio

Rivista

Altri progetti di ARW Associates - Botticini + Facchinelli

Claw House
Cremignane, Brescia
Alps Villa
Brescia
Abitare nel quartiere EUR a Roma
Roma
Un’idea di città giardino contemporanea a Stezzano
Stezzano
Un condensatore culturale nel parco
Monza