Headquarters Il Sole 24 Ore

Milan
Vista esterna. La veste rinnovata dell'edificio dopo l'intervento di hard retrofitting.
Foto © Andrea Martiradonna
Vista esterna. Vetro e una sottile copertura di lamiera sono i materiali scelti per la facciata.
Foto © Andrea Martiradonna
Vista esterna notturna. L’edificio si presenta con una veste lineare e accattivante, un solido leggero e luminoso
Foto © Andrea Martiradonna
Vista ingresso. Un percorso accogliente e assertivo accompagna dipendenti e visitatori all'ingresso
Foto © Andrea Martiradonna
Vista hall. Dalla pensilina coperta sulla strada si passa alla hall d’ingresso, un grande volume a doppia altezza
Foto © Andrea Martiradonna
Vista hall. Nella grande hall, due vie luminose al soffitto agevolano i flussi e diventano segno architettonico.
Foto © Andrea Martiradonna
Vista hall. Uno dei corpi illuminanti porta al bar situato a piano terra e al giardino, l’altra direttamente agli ascensori.
Foto © Park Associati
Dettaglio Loggia. Le loggie verdi sono un'estensione dell'ufficio all'aperto.
Foto © Park Associati
Vista terrazza. Il decimo piano è stato completamente rifunzionalizzato a spazio di rappresentanza e sale riunioni.
Foto © Andrea Martiradonna
Vista terrazza notturna. Un giardino pensile sospeso tra cielo e terra, riparato da una pensilina
Foto © Andrea Martiradonna
Vista terrazza notturna. Uno spazio da vivere anche di sera o di notte, grazie al sofisticato lighting design che diventa un segno distintivo dell’edifici
Foto © Andrea Martiradonna
Stato di fatto_vista da Viale Sarca
Foto © Park Associati
Pianta piano terra.
Disegno © Park Associati
Pianta Piano tipo 1
Disegno © Park Associati
Pianta Piano tipo 2
Pianta Piano decimo (terrazza)
Disegno © Park Associati
Architetti
Park Associati
Indirizzo
Viale Sarca 223, Milan
Anno
2021
Cliente
AXA Investment Managers Real Asset
Team
Filippo Pagliani, Andrea Riva, Enrico Sterle, Marco Vitalini, Corrado Collura, Valerio Conti, Michele Rossi, Alessandro Rossi, Matteo Arietti, Mario Frusca
Project Management
J&A Consulting, Milano
Structural Engineering
J&A Consulting, Milano
Fire Consultancy
GAe Engineering, Torino
Mechanical and electrical Engineering
Coprat, Mantova
Executive and administrative project
Planimetro, Milano
Leed Certification
Greenwich, Medolago (BG)

Un edificio monolitico trasformato nell’headquarters permeabile e accessibile de Il Sole 24 Ore.

L’intervento di hard retrofitting di Park Associati trasforma un edificio cubico monolitico rinchiuso nel proprio volume opaco in un edificio innovativo, permeabile e godibile. La ricerca sulla facciata, gli spazi interni luminosi e adattabili alle esigenze del tenant, il gruppo editoriale Il Sole 24 Ore, e la grande terrazza al decimo piano con vista sulla città e sulle Alpi caratterizzano il progetto.

Molti degli edifici sorti negli anni ’80 nel quartiere Bicocca, a nord-est di Milano, sono ora oggetto di restyling e adattamento alle nuove esigenze di sostenibilità del costruito. L’headquarters de Il Sole 24 Ore è uno di questi edifici, nato nel 1988 per ospitare gli uffici della società farmaceutica Alfa Wassermann.
La sfida architettonica e creativa della riqualificazione è il primo passo verso un progetto che rispetta uomo e ambiente nel tessuto urbano e fa continuare la vita dell’edificio sotto altra forma, offrendo una seconda chance all’architettura.
Il progetto di Park Associati trasforma il volume dall’involucro di metallo e vetro tutt’altro che performativo, in un edificio dal design innovativo, che massimizza il benessere lavorativo e risponde alle esigenze di risparmio energetico e basso impatto ambientale.

Obiettivi di qualità abitativa, lavorativa e sociale hanno dettato le priorità dell’intervento di
rigenerazione.
La facciata è stata rimodellata completamente per rendere il volume più slanciato. Il vetro rende la facciata pulita e trasparente, movimentata da sottili lesene metalliche e dall’alternanza di parti trasparenti e serigrafate che ridisegnano campiture geometriche capaci di riflettere diversamente la luce esterna. Logge a doppia altezza scavate nella facciata rompono l’uniformità della superficie e sono un’estensione dell’ufficio all’aperto.
Per le due facciate principali si è scelto un vetro altamente performante che ricopre come un velo leggero i fronti opposti dell’edifico. L’intero lato nord e il vano esterno delle scale, sono ricoperti da lamiera presso-piegata, microforata e verniciata, un materiale che crea un volume diaframmatico rispetto alle facciate. L’edificio si presenta con una veste lineare e pulita quanto accattivante.

Un percorso accompagna dipendenti e visitatori all’interno dell’headquarter in modo accogliente e assertivo. La pensilina coperta sulla strada porta alla hall d’ingresso, un grande volume a doppia altezza, dove due vie luminose al soffitto agevolano i flussi verso il bar al piano terra, il giardino, e gli ascensori. I corpi illuminanti si trovano all’interno di un corridoio di policarbonato che lascia trasparire la luce rendendola voluminosa e tridimensionale. Anche la luce diventa un segno architettonico forte.
Il caffè del piano terra è luogo d’incontro fra colleghi e ospiti esterni e affaccia sul giardino in cui piante di forme e colori diversi a seconda delle stagioni offrono ombra e colore alle sedute esterne.
La cura dell’illuminazione e il giardino fanno dell’ingresso uno dei punti di riferimento dell’edificio.
Il layout dei piani riservati agli uffici è improntato al massimo della flessibilità per adattarsi a seconda delle esigenze e delle diverse funzioni. La caratteristica qualificante di tutti questi spazi è il rapporto diretto e costante con l’ambiente esterno per una sensazione spaziale di ampio respiro.
Chi lavora qui può godere della luce naturale e di una vista panoramica sulla città. Può sedersi e rilassarsi nelle logge, che ospitano piante di fargesia, una varietà di bambù dalla folta chioma ricadente lì piantate. Al quinto piano, dove sono alloggiati gli studi di Radio 24, è possibile usufruire delle logge e del panorama anche per incontri e interviste.

Il decimo e penultimo piano è il piano che non c’era. Destinato in precedenza a ospitare i vani tecnici, è completamente rifunzionalizzato a spazio di rappresentanza e sale riunioni. Qui, su un terrazzo di 850 mq, si sviluppa un ambiente sospeso tra cielo e terra che alterna momenti di verde a diverse quote con sedute integrate e verde a prato. Riparato da una pensilina che spezza la luce del sole riverberandola sul verde sottostante, lo spazio assomiglia a un giardino pensile in cui i colori dei materiali e delle piante giocano con la luce. Il luogo snoda un percorso di sedute che diventano fioriere, come nelle logge sottostanti. Un ambiente concepito per lavorare o incontrarsi all’aperto e ospitare eventi esclusivi, da vivere anche di sera o di notte, grazie al sofisticato lighting design.

L’edificio ha ottenuto la certificazione LEED, classe GOLD, Core and Shell.

L’headquarters de Il Sole 24 Ore è un solido leggero e luminoso, contenitore sensibile alle richieste presenti e future dell’ambiente ufficio.

Progetti collegati

  • Herman Miller National Showroom
    Krueck Sexton Partners
  • The Ark, Condominiums
    Form4 Architecture
  • SFMOMA Rooftop Garden
    Jensen Architects
  • Kokoris Residence
    Jensen Architects
  • Turner Duckworth Offices
    Jensen Architects

Rivista

Altri progetti di Park Associati

Tiziano 32
Milano
The CUBE
Brussels, Belgio
Nestlé Headquarters
Assago, Milano
La Serenissima
Milan
Salewa Headquarters
Bolzano
The CUBE
Milano