Casa sul parco

Milano
Overview
Foto © Alberto Strada
Roof top
Foto © Alberto Strada
Dettaglio
Foto © Alberto Strada
Dettaglio
Foto © Alberto Strada
Living room
Foto © Alberto Strada
Cucina
Foto © Alberto Strada
Living room
Foto © Alberto Strada
Dettaglio
Foto © Alberto Strada
Architetti
deamicisarchitetti
Sede
Milano
Anno
2018
Costo
Non dichiarato
Piani
5-20 Piani
Cliente
privato
Team
deamicisarchitetti

ll progetto di ristrutturazione di un appartamento nel centro storico di Milano, sito al settimo piano con contestuale ampliamento sulla terrazza sul tetto, ci ha posto di fronte al tema ormai sempre più ricorrente del “costruire sul costruito”.
La scelta progettuale consiste nella realizzazione di un volume, quasi interamente in vetro e acciaio lucido, arretrato rispetto al filo di facciata per le sue componenti verticali e invece riallineato a essa per quelle orizzontali.
Questa scomposizione volumetrica consente, da un punto di visto percettivo, di relegare la nuova facciata vetrata sul piano dello sfondo e di rendere protagonista il brise-soleil orizzontale. La sua composizione , “schegge di vetro” con orientamenti e lunghezze differenti, consente di frammentare la fisicità del manufatto e di rendere la “danza della luce” che si viene a creare, la protagonista della visione. Il nuovo volume sarà così percepito come una “presenza eterea ed evanescente” grazie alla mancata presenza di una ben definita linea di orizzonte contro il cielo. Al piano della terrazza sono presenti due spazi abitabili che presentano due modalità diverse di relazione con lo spazio esterno: il soggiorno, grazie alla presenza di serramenti scorrevoli di grandi dimensioni, allo spostamento all’esterno della struttura portante e al mantenimento dello stesso materiale di pavimentazione sia all’interno che all’esterno, dissolve i limiti e la soglia tra dentro e fuori; la cucina, invece, incornicia la splendida vista sul parco come fosse un enorme quadro.
La scala di collegamento con il piano inferiore è sagomata con una curva che segue il movimento analogo ma opposto della parete di ingresso, così da favorire un rapporto fluido e dinamico tra i due livelli. Il piano inferiore ospita inoltre le stanze, i bagni e la zona di servizio. I materiali utilizzati in tutti gli ambienti sono stati solo pietra e listelli (appositamente realizzati) di rovere piallati a mano e posati a cassero. Anche i lavelli, la vasca, e le docce, anch’essi in pietra, sono stati realizzati a disegno. Porte di grandi dimensioni e armadiature integrate nei muri o con funzioni di divisione degli ambienti consentono di conservare la precisa geometria di ogni locale indipendentemente dalle esigenze di arredo.

Progetti collegati

  • Woning L1.
    DnA architecten ingenieurs
  • Wohnpark Sonnenring
    BISCHOF PARTNER ARCHITEKTUR
  • Modelwijk
    Atelier MA+P
  • Alpla Betriebserweiterung Nord
    Früh ARCHITEKTURbüro
  • Moss Oaklands
    Nico van der Meulen Architects

Rivista

Altri progetti di deamicisarchitetti

Locanda La Raia
Gavi (AL)
Casa di mezza montagna
Borgiallo (TO)
Digital Entity workspace Roma
Roma
Casa sul tetto
Milano
Giardino di campagna
Alessandria
Borgo Merlassino
Novi Ligure (AL)