Casa A236

Palermo
Vista sulla sala da pranzo
Foto © Studio DiDeA
L’ingresso dà accesso al living che è suddiviso attraverso un porta scorrevole in vetro, in zona pranzo e zona soggiorno
Foto © Studio DiDeA
Lampadario Mooi e tavolo Miniforms
Foto © Studio DiDeA
La cucina è realizzata su disegno dello studio DiDeA
Foto © Studio DiDeA
La scala è in noce canaletto e si distingue matericamente e cromaticamente da pavimento e pareti
Foto © Studio DiDeA
Attraversola scala e la passerella si accede ad un’ampia zona libera multifunzionale del piano superiore
Foto © Studio DiDeA
Tutti gli arredi disegnati su misura ottimizzano l’uso dello spazio nelle zone con altezze ridotte diventando contenitori per letti a scomparsa, o spazi tecnici per la climatizzazione, oppure una libreria inserita nel lato interno della passerella
Foto © Studio DiDeA
l bagno in camera: rivestimenti in ceramica Mutina
Foto © Studio DiDeA
Nel bagno legno e resina grigia Kerakoll Design House
Foto © Studio DiDeA
Una grande parete scorrevole a scomparsa interamente vetrata separa la cucina dal soggiorno
Foto © Studio DiDeA
Architetti
Studio DiDeA
Anno
2016
Costo
Non dichiarato
Piani
1-5 Piani
Cliente
Private

Lo studio DiDeA ha ridisegnato gli interni di un attico affacciato sul porto di Palermo.
L’appartamento presenta uno spazio ampio ed articolato su due livelli dove luce, minimalismo
cromatico e soluzioni ergonomiche ne definiscono il carattere.
Passato l’ingresso, si accede al living immaginato doppio e suddiviso in zona pranzo sul lato est,
e zona soggiorno, verso ovest.
La cucina è definita da componenti a parete in legno di noce canaletto disegnate su misura, una
consolle che nasconde zona cottura e lavaggio, e un grande piano da lavoro in marmo travertino,
che diventa un appoggio per pasti veloci per due con vista panoramica sul porto della città; un
tavolo e una madia concludono la sala da pranzo.
Una grande porta scorrevole in vetro con maniglia in pelle introduce nel soggiorno che si presenta
come un ambiente essenziale, delineato da due divani bianchi, un pensile e una madia sempre in
egno di noce - che ritmano la parete, e una grande portafinestra che apre la vista sulla città.
Oltre alle ampie aperture che marcano le pareti della zona giorno “ la luce naturale è ribadita
come elemento progettuale nella scelta di eliminare parte del solaio tra il primo e il secondo
ivello, per creare uno spazio dilatato in altezza e inondato dal sole” spiegano gli architetti.
Dalla cucina si accede alla zona notte, articolata in camera da letto matrimoniale con bagno, un
secondo bagno e una camera singola, oltre ad una piccola lavanderia.
Anche qui gli arredi sono stati disegnati su misura da DiDeA per ottimizzare l’uso dello spazio.
La scala che porta al piano superiore non ha semplice funzione di connessione, ma diviene
elemento volumetrico, che emerge cromaticamente dal contesto neutro delle pareti e i pavimenti
circostanti per accentuarne il carattere spaziale “come un ponte tra i due livelli “.
l piano mansardato è introdotto da una passerella che appare come un volume sospeso sulla
zona a doppia altezza, e porta ad un’ampia zona libera e multifunzionale illuminata attraverso
ucernari, dove rilassarsi ed ospitare gli amici, grazie a letti a scomparsa all’interno del mobile
basso che corre lungo la parete; una seconda camera e un piccolo bagno concludono la
mansarda.
materiali
Tutti gli arredi sono disegnati su misura e permettono di organizzare al meglio spazio e funzioni
nelle zone con altezze ridotte diventando contenitori per letti a scomparsa, spazi tecnici per la
climatizzazione, o ancora un mobile libreria inserito nel lato interno della passerella.
Rivestono le superfici calpestabili della casa grandi mattonelle in gres semilucidato grigie, che
staccano dal bianco delle pareti da cui si distinguono anche tutti gli arredi in legno scuro realizzati
artigianalmente.
Per le finiture dei bagni sono stati scelti rivestimenti neutri in piastrelle di gres beige con decori in
rilievo oppure tonalità più scure, con inserti in legno e resina grigia.

Progetti collegati

  • NN
    Yo Yamagata Architects
  • Family House in Kunratice
    Aulik Fiser Architekti
  • 眺望のスキップハウス
    平岡建築デザイン
  • Villa Belice
    Oliver Rieger Photography
  • Bay House
    Leroy Street Studio Architecture

Rivista

Altri progetti di Studio DiDeA

Bistrot Cento61
Palermo
Existenz Minimum Casa A223
Palermo
Tritalo
Palermo
Muddica
Milano
Casa A157
Palermo
Enoteca Zangaloro
Palermo