Foto © gustav willeit
Foto © gustav willeit
Foto © gustav willeit
Foto © gustav willeit
Foto © gustav willeit
Foto © gustav willeit
Foto © gustav willeit
Foto © gustav willeit
Foto © gustav willeit
Foto © gustav willeit
Foto © gustav willeit
© gustav willeit
Foto © gustav willeit
Foto © gustav willeit

ritagliata, casa h

 Torna alla Lista di Progetti
Anno
2015
Costo
Non dichiarato
Piani
1-5 Piani

la casa h forma assieme all’hotel holzner un’unità e allo stesso tempo costituisce un intimo rifugio – un abitare in mezzo al paesaggio. un monolite, una forma semplice posata sul pendio. l’edificio si integra seguendo l’andamento del terreno. un liguaggio formale lineare che lavora per sottrazione. le facciate, strutturate in modo grossolano dalle tinte color terra, sono caratterizzante da un alternarsi di intime terrazze e logge rivolte verso l’interno che distolgono lo sguardo dai vicini binari. un carattere introverso sia nell’architettura sia nella scelta dei materiali. la villa rappresenta il punto finale del parco. l’idea di creare un’unità assieme al hotel holzner, creare elementi di congiunzione e attinenze che permettono un proseguo di contenuti e di storia.

Altri progetti di bergmeisterwolf architekten

nella tradizione, trattoria löwengrube
Bozen
unire, öhler woman
Bressanone
blocco, laboratorio di sculture in legno
Pontives
vicino la cappella, maso b
Vipiteno
tra le foglie, casa p
Rio di Pusteria
in centro, hotel pupp
Bressanone