Profilo dello Studio
Sergio Mannino Studio nasce nel 2008 a Dumbo-Brooklyn, una delle comunità artistiche piú vive di New York, in una strada resa famosa da Sergio Leone in C’era una volta in America.

Presente sia sul mercato europeo che su quello asiatico tramite le sedi di Milano e Hong-Kong, lo studio offre servizi che variano dal design all'architettura, con una particolare predilezione per progetti commerciali nel mondo della moda.

Lo studio vanta un vasto portfolio di clienti tra i quali Prada, Miu Miu, Breil, Morellato, Jessica Simpson, Miss Sixty, Vince Camuto ecc.
 
Sergio Mannino si laurea in architettura nel 1999 sotto la direzione di Ettore Sottsass Jr e Remo Buti e nel 2001 si trasferisce a New York.

L’anno successivo, presso la galleria Memphis - Post Design a Milano, presenta 100 Storie, la sua prima mostra personale di design creata sotto la guida di Ettore Sottsass. Per l'occasione Sergio crea cento acquerelli e nove mobili in edizione limitata.

Dal 2005 al 2008 è direttore della filiale americana di Studio 63 - Architecture and Design dove si occupa del design e della supervisione di numerosi progetti commerciali negli Stati Uniti e in Canada.

Nel 2008 espone la ooo! Lamp, disegnata in collaborazione con il designer olandese Jan Habraken e nominata “Product of the week” da I.D. Magazine e “Best pick of the ICFF” dalla rivista Metropolis.

Nel 2011 lo studio presenta Luminitsa al Salone del Mobile di Milano, una lampada vagamente ispirata alle carovane nomadi e al mondo Rom.
Proprietario
Sergio Mannino
Collaboratori
3-6
Fondato
2008
Specializzazione
Progettazione Negozi