Filosofia
Noi vogliamo un’architettura reale, con anima (o viva), decisa, corale, durevole, leggera semplice, flessibile, silente, condivisa, bella.

Se l’architettura non è in grado di incidere, modificare, migliorare la realtà e la vita delle persone è inutile.

Riuscire a creare un’atmosfera per noi è fondamentale e per questo l’architettura deve avere un’anima.

La vogliamo decisa, anche se raffinata, perché per essere incisiva non deve mostrare compromessi.

Come insegna la città italiana, ogni progetto deve ritagliarsi un ruolo nella coralità dei luoghi.

Durevole nei segni e nella sostanza, perché ogni progetto è pensato nel tempo e per il tempo della sua vita.

Leggera come qualcosa di facile da utilizzare, immediata, disinvolta, disinibita e libera.

Il nostro fare è alla costante e ostinata ricerca di un risultato semplice, ovvero comprensibile e quindi amichevole.

Flessibile nella sua capacità di mutare i contenuti, spesso tradotta in una formula strutturale chiara e semplice.

Silente perché nulla dia fastidio, in quanto tutti urlano per avere un’identità e il rumore è fastidioso.

Il committente, le persone, la città che la vivono devono poterla condividere nel tempo in tutti i suoi aspetti: estetici, funzionali ed economici.
Poi bella, sempre.
Collaboratori
8-10
Fondato
1992-2009
Specialità
Architettura
Architettura d'interni
Urbanistica
Spazio Publico
Disegno Urbano